14/02/2015 – 5° Lezione del Corso di FORMAZIONE CONTINUA con il dottor MASSIMO MANGIALAVORI : Il trauma della perdita. I diversi modi di vivere il lutto nei rimedi omeopatici.


Programma di sabato 14 febbraio 2015

9.00 – 19.00 “ Il trauma della perdita. I diversi modi di vivere il lutto nei rimedi omeopatici.”

Dr. Massimo Mangialavori

“Dopo il seminario sull’esperienza del trauma nelle diverse famiglie omeopatiche [Bologna, 5, 6, 7 dicembre 2014] ho pensato di proporre alla Scuola di Verona una giornata su alcuni rimedi molto interessanti per la specifica esperienza del lutto, probabilmente la più “traumatica” nell’arco della vita.

Anche in questo caso è la “praxis” che ci insegna quanto sia riduttivo circoscrivere a pochi rimedi un vissuto tanto soggettivo quanto profondo e lacerante. Ancora una volta è proprio la nostra letteratura classica che ci viene in aiuto con rimedi molto usati fino a qualche decennio fa e relegati in quel dimenticatoio che vorrebbe appiattire a sintomo repertoriale un’esperienza di tutto l’anthropos.

Rimedi come Hura, Colchicum, Lactuca virosa, Laurocerasus, Oxalicum acidum, Ratanhia … sono solo alcuni esempi di quanto in passato veniva suggerito come “segue bene”, “pensaci quando il tale rimedio non funziona” …

Il seminario sarà accompagnato dalla presentazione sintetica di alcuni casi clinici con un lungo follow-up dei rimedi trattati e la materia medica essenziale degli stessi.

 

Iscrizione on-line :  www.omeopatia.org

Programma dettagliato del Corso ed iscrizione nel sito alla pagina:

http://omeopatia.org/corso/formazione-continua-in-omeopatia-3/

E’ possibile partecipare alla sola giornata al costo di € 150,00 IVA inclusa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.