2° Lezione del Corso di PERFEZIONAMENTO – sabato 5 novembre 2016 – La Clinica Omeopatica

Con i dottori Maurizio CASTELLINI, Federico ALLEGRI, Maurizio TRIONFI e Manuela SANGUINI.


Programma

9.00 – 11.00
Legge di similitudine: risvolti professionali e relazionali
Dottor Maurizio Castellini

11.00 – 13.00
Passaggi nella formazione dell’omeopata
Dottori Federico Allegri e Maurizio Trionfi

14.00 -17.00
La stesura del caso clinico. Implicazioni metodologiche
Dottoressa Manuela Sanguini

17.00 -19.00
Clinica dal vivo
Dottor Federico Allegri

La seconda giornata del Corso di Perfezionamento della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona vedrà in mattinata il dr. Maurizio Castellini, fondatore e a lungo direttore della Scuola, affrontare un argomento raffinato e centrale, per quanto sfuggente, della professione di medico omeopata, cioè i legami di risonanza, i giochi di specchi che si instaurano nella clinica.
“Sentire” il paziente, i linguaggi del suo corpo, le emozioni che lo attraversano, affinare ciò con l’esercizio attento o con tecniche specifiche, rifletterci sopra, è una prassi che ha portato il dr. Castellini a realizzare come la Legge di Similitudine sia non solo un formidabile strumento terapeutico, ma un principio più generale del mondo della vita.
Come scrive il relatore: “Cosa effettivamente succede nell’incontro medico paziente?
Perché è così frequente che il medico incontri nei propri pazienti problemi così simili ai propri?”
E ancora: “Quella visione si è arricchita poi, con l’approfondimento successivo delle dinamiche tra i diversi aspetti della personalità, della consapevolezza del “gioco” inevitabile dei propri ed altrui personaggi in ogni relazione, compresa quella professionale.
I tanti personaggi che convivono in ciascuno, spesso in conflitto tra loro fino ad originare sintomi e malattie, quanto sono diversi dai “personaggi in boccetta” dei medicinali omeopatici?
Usando assieme queste “tre chiavi” e cioè la struttura per parti della personalità, la capacità di sentire, la legge dei simili allargata, si ha a disposizione uno strumento potente nella professione e, ancora di più, in grado di offrire un aiuto importante verso la propria realizzazione”.
Comprendere e padroneggiare questi giochi di relazioni è indispensabile per non esserne dominati.

A seguire il dr. Federico Allegri e il dr. Maurizio Trionfi riprenderanno questi argomenti indicando dei percorsi di formazione ai colleghi presenti, sempre partendo dalla propria esperienza professionale.

Nel pomeriggio la dr.ssa Manuela Sanguini illustrerà ed insegnerà come arrivare ad una corretta stesura di un caso clinico, cosa non scontata né facile, ma necessaria ad ogni medico, una tappa della sua formazione. Non solo per intervenire a congressi o pubblicare articoli, ma per confrontarsi con i propri colleghi o più semplicemente per rispondere alle domande dei pazienti.
E’ una riflessione sul proprio agire.
La corretta stesura di un caso infatti ha implicazioni logiche e metodologiche, di ordinamento, gerarchizzazione ed esplicitazione dei sintomi colti e dei passaggi compiuti, necessari, ripetiamo necessari, ad ogni medico che aspiri ad una buona clinica.
La lezione sarà molto interattiva, con alternanza di insegnamenti, verifiche e role playing.
Per l’importanza dell’argomento nella formazione di ogni omeopata, la lezione è estesa a tutte le classi. Ciò avverrà anche per la lezione del dr. Maurizio Castellini.

La giornata si concluderà con l’abituale Clinica dal Vivo, questa volta condotta dal dr. Federico Allegri.

Iscrizione on-line : www.omeopatia.org
Programma completo del Corso nel sito alla pagina:

Corso di PERFEZIONAMENTO in Omeopatia – Anno 2016-2017


E’ possibile iscriversi alla sola giornata.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.