Come si curano gli italiani? Indagine Demoskopea per AGR


Fonte: http://www.fiamo.it del: 08 11 2006

l 66% degli italiani dichiara che in caso di malessere resiste al dolore, non sorprende che siano soprattutto le donne che, più della media, tendono a “sopportare” così come le persone di età compresa tra i 45 e i 54 anni…

 

Come si curano gli italiani? Indagine Demoskopea per AGR

Il 66% degli italiani dichiara che in caso di malessere resiste al dolore, non sorprende che siano soprattutto le donne che, più della media, tendono a “sopportare” così come le persone di età compresa tra i 45 e i 54 anni. Il 18% del campione invece corre dal medico, in particolare gli uomini, che ricorrono subito al consiglio dell'”esperto”. Solo il 16% sceglie autonomamente di prendere subito un farmaco, sale di qualche punto la media per le donne. Questi alcuni dei punti principali di un sondaggio svolto su un campione di 916 individui da Demoskopea, società leader nel settore delle ricerche di mercato e sondaggi di opinione, per AGR, l’agenzia giornalistica di RCS MediaGroup, e divulgato ieri in esclusiva radiofonica sulle emittenti collegate a CNR Radio FM, il complesso rapporto tra gli italiani e le medicine.

Dal sondaggio è inoltre emerso che quando si decide di cercare sollievo con un farmaco l’atteggiamento generale è quello di ricorrere al parere del medico, come dichiarato dal 69% degli intervistati: a conferma dei dati sopra citati sono principalmente uomini, insieme agli individui con più di 55 anni.

C’è poi una fetta di popolazione (esattamente il 19%) che ricorre all’automedicazione, utilizzando i farmaci che conosce e che usa da sempre. In linea con le previsioni, qui prevalgono invece le donne oltre alle persone tra i 25 e i 34 anni. Solo il 9% degli Italiani si fa consigliare dal farmacista, in particolare i giovanissimi (18-24 anni).

Sono molto pochi gli italiani che si fanno influenzare dalla pubblicità per l’acquisto di farmaci, ben l’80% del campione dice di non aver mai utilizzato medicinali così conosciuti.

Ma quanto si spende in cure ogni mese? Quasi 25 euro, secondo le dichiarazioni degli intervistati che, quando cedono all’utilizzo di rimedi farmacologici, ne consumano in media 2 al giorno. Alto si rivela dunque l’interesse a trovare i farmaci da banco all’interno dei supermercati, ben 52% degli italiani risponde positivamente a questa proposta e si auspica quindi un risparmio sul fronte medicine.

Non sono pochi gli italiani disposti ad accantonare il farmaco tradizionale per trovare sollievo dal dolore utilizzandomedicinali alternativi, il 36% dichiara infatti di ricorrervi, indirizzandosi prevalentemente verso l’omeopatia, il 21%, e verso i rimedi naturali (erbe e tisane). Ad osare di più sono ancora in particolare le donne, dove la percentuale di utilizzo di medicinali alternativi arriva al 45%.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.