Lettera/Presentazione del Corso Triennale di Formazione di Base in Omeopatia


La nuova offerta formativa per l’Anno 2013-2014

Verona, 2 ottobre 2013

Care colleghe e cari colleghi,
un sincero benvenuto a tutti gli iscritti ai corsi della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona, tanto ai nuovi iscritti che a chi continua o terminerà il percorso formativo in medicina omeopatica.

A tutti anticipiamo i cambiamenti dell’offerta formativa della Scuola maturati durante l’estate, frutto di un continuo sforzo di aggiornamento della nostra didattica e di una lettura attenta dei feedback che ogni fine anno scolastico ci date.

Innanzitutto abbiamo introdotto un tutor per ogni classe, a cui affidiamo i seguenti compiti:

-sostegno motivazionale;

-sostegno all’apprendimento;

-sostegno professionale, specie per chi è alla fine del triennio.

Svolgerà naturalmente anche un ruolo di collegamento tra la classe e il gruppo di docenti che vi insegnano. Accompagnerà la classe per tutto il percorso scolastico.

Strada facendo e tenendo conto delle vostre osservazioni, faremo delle puntuali verifiche dell’esperienza in corso, al fine di ottimizzare il servizio, sperimentale anche per noi.

Da voi ci aspettiamo che approfittiate della sua presenza, gli facciate presenti le vostre difficoltà, lo sollecitiate nello svolgere attivamente il suo ruolo.

I docenti che si sono assunti questo compito sono: al primo anno il dottor Carlo Vercesi, al secondo Cristina Marcolin, al terzo Gennaro Muscari Tomaioli.

Un rinnovamento radicale riguarda l’insegnamento della metodologia.

Gli insegnanti sono cambiati, i programmi sono stati ridefiniti e suddivisi in una parte “clinica” ed una parte “teoretica”, ogni classe avrà lezioni distinte con docenti specifici.

Per l’esattezza: al primo anno insegneranno i colleghi Carlo Lemma e Pierluigi Tubia per la parte “clinica”, mentre la dottoressa Renata Calieri affronterà lo studio del testo base della medicina omeopatica, l’Organon dell’Arte del Guarire di Hahnemann.

Al secondo anno la parte clinica sarà svolta da Maria Cristina Andreotti ed Enio Marelli, al terzo da Federico Allegri e Maurizio Trionfi.

La parte “teoretica” per questi due anni sarà svolta, a classi unite, dal dottor Giuseppe Fagone. Nelle sue lezioni tratterà degli sviluppi e degli arricchimenti che il pensiero omeopatico classico di Hahnemann e Kent ha incontrato nei suoi due secoli di vita.

Novità importanti riguardano anche i colleghi veterinari, per i quali la Scuola ha messo ha punto una più specifica proposta formativa, consistente in sei giornate appositamente dedicate, dette “Moduli”, tenute da docenti veterinari della scuola e non, arricchite da un incontro mensile via web in cui interverrà una collega comportamentista.

Nel sito www.omeopatia.org potete trovare più in dettaglio i contenuti degli insegnamenti, sia per quanto riguarda la metodologia che la proposta veterinaria.

E’ ora pronto per partire un progetto da lungo coltivato a Scuola, lo studio medico, uno spazio cioè dove voi studenti potrete visitare dei pazienti accompagnati e supervisionati da uno (o più) docenti. Una proposta che va a coprire un bisogno proprio agli allievi di ogni scuola e un dovere per una struttura che si dedica alla formazione di nuovi omeopati.

In segreteria potrete ricevere chiarimenti sulle modalità di attuazione del servizio.

Come avrete notato, nel corpo docente ci sono dei nomi nuovi. Sono i dottori Giuseppe Fagone, di Milano, che insegnerà metodologia e materia medica; Massimo Fontana, anche lui milanese, che si cimenterà con la materia medica; e Maurizio Trionfi, con lezioni di metodologia e materia medica.

Sono tutti colleghi di grande esperienza clinica, con percorsi professionali ricchi e che col loro contributo culturale e didattico rappresenteranno un ulteriore valore aggiunto della Scuola.

Queste le novità che più da vicino vi riguardano.

Altre, riguardanti una migliore strutturazione dei “Moduli per Farmacisti”, li trovate descritti sul sito.

Convinti di lavorare per il continuo miglioramento della Scuola e sperando di avere accolto le esigenze che ci avete espresso alla fine dello scorso anno accademico,

vi aspettiamo numerosi il prossimo 12 ottobre.

Un caro saluto,

il Consiglio Direttivo della Scuola:

Federico Allegri, Maria Cristina Andreotti, Cristina Marcolin, Enio Marelli e Gennaro Muscari Tomaioli.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.