MEDICINE ALTERNATIVE USATE DA 23% ITALIANI MA 50% LE GIUDICA UTILI


Fonte: http://www.fiamo.it del: 08 11 2006

– Italiani sempre piu’ ‘innamorati’ delle medicine alternative. Secondo le statistiche, infatti, a utilizzarle regolarmente e’ almeno il 23% degli abitanti della penisola.

 

MEDICINE ALTERNATIVE USATE DA 23% ITALIANI MA 50% LE GIUDICA UTILI
L’ESPERTO, NUMERI IN CRESCITA Milano, 6 mag. (Adnkronos/Adnkronos Salute)
– Italiani sempre piu’ ‘innamorati’ delle medicine alternative. Secondo le statistiche, infatti, a utilizzarle regolarmente e’ almeno il 23% degli abitanti della penisola.

Ma a promuoverle ‘sulla carta’ sono molti di piu’: secondo il Censis, quasi il 50% le considera utili, piu’ del 70% vorrebbe che fossero rimborsate dal Ssn e il 65% gradirebbe un maggior controllo da parte delle autorita’ sanitarie. ”Perche’ ad oggi, nonostante le 16 proposte di legge quadro presentate alle Camere in circa 20 anni, nel nostro Paese non esistono ancora regole ad hoc”. A ricordare i dati, invitando le istituzioni ad adeguarsi a un bisogno sempre piu’ evidente, e’ Paolo Roberti, coordinatore del Comitato permanente di consenso e coordinamento per le medicine non convenzionali in Italia.

”Le rilevazioni Istat 1996-1999 – ricorda Roberti all’ADNKRONOS SALUTE, in vista del XX Congresso internazionale di agopuntura organizzato dalla Fondazione Matteo Ricci e in programma il 20 maggio al Palazzo della cultura e dei congressi di Bologna – contavano quasi nove milioni di italiani (15,5%) che si curavano regolarmente con l’altra medicina. Una percentuale che un’indagine Doxa del 2003 ha alzato al 23% (oltre 13 milioni di concittadini). Ma a conoscere queste terapie e’ complessivamente il 65% degli italiani (Ipso 2003), il 31,7% vi ha fatto ricorso almeno una volta nella vita e il 23,4% le utilizza sempre (dati Format 2003)”.

Infine, ”secondo il Rapporto Italia 2006 dell’Eurispes, sono circa 11 milioni gli italiani che ricorrono con regolarita’ all’omeopatia, 12mila i medici che prescrivono medicinali omeopatici e 7mila le farmacie dello Stivale dotate di un settore dedicato”. Soltanto nel 2004, nel nostro Paese sono stati venduti 22,6 milioni di confezioni di prodotti omeopatici (+3% rispetto al 2003). Sempre nel 2004, la spesa per questi rimedi e’ stata di 219 milioni di euro (+6% sul 2003) e nei primi sei mesi del 2005 si e’ attestata sui 112 milioni di euro (+3%) . (Sal/Pe/Adnkronos) 06-MAG-06 17:40 NNNN

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.