Omeopatia nel cancro e nelle malattie gravi


Fonte: di Fabio Burigana del: 07 06 2007

Dal 13 al 17 ottobre si svolgerà a Trieste il primo seminario italiano di A. U. Ramakrishnan, che da più di trenta anni pratica e insegna omeopatia.
Laureato in Medicina a Madras, in India, nel 1966 al prestigioso Madras Medical College, Ramakrishnan si è specializzato in omeopatia a Londra nel
1968 al Royal London Homeopathic Hospital sotto la guida della dottoressa Margery G. Blackie.
E’ oggi medico personale del Presidente dell’India.
E’ molto conosciuto nel mondo anglosassone, in particolare in Gran Bretagna e negli Stati Uniti. Ha insegnato in India, in Asia, negli Stati Uniti e in
Inghilterra.

E’ un grande esperto nel trattamento di malattie degenerative croniche e del cancro con un approccio omeopatico. Dopo molti anni di
ricerca ha elaborato un metodo particolare nella terapia del cancro alternando nosodi con rimedi costituzionali e d’organo, usando una
modalità di somministrazione che prende il nome di ‘plussing method’. I rimedi che usa sono in genere molto conosciuti e già l’organo colpito
indirizza nella scelta.

Per dare qualche esempio: Aloe per il cancro del colon e del retto; Arsenico bromato e arsenico iodato per le infezioni e
il cancro della pelle; Aurum muriaticum per il cancro dell’utero, delle ovaie e della cervice; Lycopodium per il cancro dei polmoni; Sabal
serrulata per il cancro della prostata; Cadmio sulfurato per il cancro dello stomaco e del pancreas; Acido nitrico per il cancro del retto;
Terebintina per il cancro della vescica; Piombo iodato per il cancro del cervello. Il dottor Ramakrishnan con il suo metodo si occupa anche di
associazione dell’omeopatia con la chemio e la radioterapia, di precancerosi e di palliazione nel cancro avanzato.

Al Seminario del Dr Ramakrishnan seguirà il convegno internazionale:
http://crm.dsmg.it/dm/r.aspx?i=133075863&u=http://www.siomi.it/apps/news.php?id=392,

Cell Death and Differentiation”.

Per maggiori informazioni >>>
http://crm.dsmg.it/dm/r.aspx?i=133075863&u=http://www.siomi.it/apps/news.php?id=391

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.