Come ottimizzare la relazione MEDICO-PAZIENTE – Relatore Alain Calmer

L’applicazione dei principi e delle tecniche di comunicazione per ottimizzare la relazione medico – paziente durante la visita - 2° incontro di approfondimento

L’applicazione dei principi e delle tecniche di comunicazione per ottimizzare la relazione medico – paziente durante la visita

 

Quanto insegnato dal Docente Alain Calmer verrà direttamente applicato in sede di seminario dalla dottoressa Raffaella Pomposelli in due visite dal vivo.

 

Il seminario fa parte delle lezioni programmate nel MASTER 2010-2011,aperta agli iscritti al corso triennale e a quanti interessati all’argomento.

 

Date, orari e sede

17 dicembre 2010

mattino 9.00- 12.30
pomeriggio 14,30 - 19,00

ECM

evento ECM n.8776/9039719-1. Assegnati n. 7 CREDITI ECM alla professione dei medici.

Quote, modalità e documentazione per l'iscrizione

Costo della giornata : € 150,00 più IVA.
Compreso nella quota d’iscrizione per gli allievi della Scuola.

Dettaglio del corso

PROGRAMMA della GIORNATA

9.00 – 9. 15

accoglienza dei partecipanti

 

9.15 – 9. 30 – Alain Calmer

presentazione e commenti sull’obiettivo, il programma e la didattica della giornata

 

9.30 – 10.00 – Alain Calmer

introduzione al tema della comunicazione nella relazione medico-paziente:

Perché una competenza in comunicazione ottimizza l’atto diagnostico e terapeutico?

L’intersezione tra le tre dimensioni: la relazione, la comunicazione, la visita / colloquio

 

10.00 – 11.00 – dott.ssa Raffaella Pomposelli

la visita dal vivo del paziente: 1° caso

 

11.00 – 11.30 – dott.ssa Raffaella Pomposelli

analisi del caso sotto l’aspetto clinico: sintomi, rimedio

 

11.30 – 13.00: Alain Calmer

analisi della visita dal punto di vista della comunicazione: porre il problema e chiarire la finalità e gli obiettivi della comunicazione

1) la messa in fase dei due “mondi “ di appartenenza; quello del medico e quello del paziente. Differenze e specificità della visita in medicina allopatica e della visita in medicina omeopatica

2) la priorità della relazione: modelli relazionali e dinamiche di fiducia ed empatia

3) il sistema di riferimento personale (S.R.P.) e la dissonanza cognitiva

4) il processo della comunicazione. I componenti del processo: difficoltà, ostacoli, barriere e trappole .

5) i vari tipi di comunicazione: le loro caratteristiche

6) i tre livelli di comunicazione:la loro integrazione

 

13.00 – 14.30 pausa – pranzo

 

14.30 – 15.00 – Alain Calmer

riassunto della mattinata: presentazione dei 12 paradigmi della comunicazione

 

15.00 – 16.00 – dott.ssa Raffaella Pomposelli

la visita dal vivo del paziente: 2° caso

 

16.00 – 16.30 – dott.ssa Raffaella Pomposelli

analisi del caso sotto l’aspetto clinico: sintomi, rimedio

 

16.30 – 18.00: – Alain Calmer

analisi della visita dal punto di vista della comunicazione: applicazione delle tecniche e degli strumenti per una comunicazione efficacia

7) il D.R.S. domande: riformulazione e sintesi + feed back

8) la gestione del silenzio

9) i tre livelli di ascolto: cosa significa osservare?

10) la gestione del contesto del colloquio ( ambiente fisico e psicologico)

11) la gestione degli strumenti di lavoro senza ostacolare l’interazione medico-paziente: la presa di appunti; la consultazione del computer e dei documenti o manuali,…

18.00 – 19-00 – Alain Calmer e dott.ssa Raffaella Pomposelli

dibattito e sintesi della giornata

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.