Omeopatia & informatica: dal caso clinico alla raccolta epidemiologica dei dati

Premessa:
una delle caratteristiche della metodologia omeopatica è stata costituita, fin dall’ inizio, dalla accuratezza e dalla affidabilità, sia nella raccolta dei dati del paziente, sia nella terapia. Questa metodologia ha permesso ad Hahnemann di formulare i principi dell’ omeopatia e di verificarne sul campo i risultati ed i limiti. Oggi, l’ informatica applicata all’ omeopatia permette di raggiungere migliori risultati clinici: una maggiore precisione e completezza nella presa e nell’ analisi del caso, nella prescrizione e nella prognosi. Inoltre, la raccolta informatica dei dati permette di rispondere a nuove domande, importanti sia dal pdv degli omeopati che dal pdv della sanità pubblica. Per esempio: Quali sono le situazioni cliniche che gli omeopati trattano più frequentemente? Quali sono i risultati che ottengono? Quali sono le metodologie che permettono di ottenere tali risultati? L’ omeopatia presenta effetti collaterali?
L’ affrontare queste tematiche richiede per˜ da un lato una conoscenza operativa dei più diffusi  software omeopatici, e dall’ altro un approfondimento delle tematiche metodologiche ed epidemiologiche collegate al singolo caso clinico eo alla raccolta ed elaborazione di una casistica.
Questo corso permetterà ai partecipanti di:
  • imparare le funzioni principali ed avanzate dei software Radar e Winchip
  • imparare a fare ricerca bibliografica e clinica tramite tali software
  • discutere alcuni problemi basilari della metodologia omeopatica da un pdv informatico
  • discutere le possibilità del lavoro dell’ omeopata da un pdv epidemiologico
Permetterà quindi ai partecipanti di migliorare la propria pratica omeopatica ed iniziare ad affrontare il rapporto fra omeopatia e medicina pubblica.

Date, orari e sede

Verona, 1-2 marzo 2003

ECM

Seminario in ECM ministeriale n. 1008 Ð 36331 (crediti in assegnazione)

Quote, modalità e documentazione per l'iscrizione

iscritti alla Società Italiana di Medicina Omeopatica: 120 €  (IVA inclusa)
non  iscritti: 150 € (IVA incl.);
per gli studenti della Scuola di Omeopatia di Verona il costo di 50 € (nel caso di assegnazione dei crediti E.C.M.)

Documentazione

Programma:

sabato primo marzo 2003

9.00- 9.15  registrazione dei partecipanti
9.15- 10.15:  il software omeopatico R.A.D.A.R.: filosofia di un programma che sta cambiando l’ omeopatia; il Synthesis: comandi principali nella analisi del caso
dott. Carlo Rezzani
10.15-11.00 esercitazione informatica in piccoli gruppi
11.00- 11.15 break
11.15- 12.15: Synthesis: comandi per la ricerca dei sintomi e per lo studio dei rimedi; funzioni avanzate del Synthesis
dott. Carlo Rezzani
12.15-13.00  esercitazione informatica in piccoli gruppi
14.30- 15.30: l’ affidabilità delle aggiunte repertoriali contemporanee: il lavoro del team archibel ed il Òconfidence rateÓ
dott. Frederik Schroyens- dott. Carlo Rezzani
15.30 Ð 16.15 discussione
16.15-16.45 break
16.45- 17.45: i gradi nel repertorio: il bilanciamento fra i dati sperimentali ed i dati clinici
dott. Frederik Schroyens- dott. Carlo Rezzani
 17.45-18.30: discussione

domenica 2 marzo 2003

9.00- 10.00: la cartella clinica informatica winchip: come immettere i dati della visita omeopatica; la repertorizzazione, l’ analisi e la strategia del caso
dott. Carlo Rezzani
10.00- 10.45 esercitazione informatica in piccoli gruppi
10.45- 11.15 break
11.15-12.15 winchip: le funzioni di ricerca; le pick-lists: come immettere nuove funzioni
dott. Carlo Rezzani
12.15-13.00: esercitazione informatica in piccoli gruppi
14.30- 15.30: l’ omeopatia come pratica epidemiologica. La metodologia di Hahnemann e le problematiche attuali
dott. Andrea Valeri
15.30-16.00 discussione
16.00-16.15 break
16.15 Ð 17.15 : l’ omeopatia ed il sistema sanitario: le domande e le esigenze delle unità sanitarie locali
dott. Fantuz Eugenio direttore servizio educazione e promozione della salute ulls 6 Vicenza
17.15 – 17.45  discussione
17.45- 18.00 prospettive future e conclusioni dei lavori
dott. Andrea Valeri

Relatori

  • Fantuz Eugenio, medico – direttore servizio per l’ educazione alla salute ulls 6 di Vicenza
  • Rezzani Carlo, medico – omeopata clinico; creatore della cartella clinica informatizzata WinChip (www.hmssrl.com)
  • Frederik Schroyens, medico – omeopata clinico; coordinatore omeopatico del progetto R.A.D.A.R.  (www.archibel.com)
  • Valeri Andrea, medico – omeopata clinico; direttore della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona (http://www.omeopatia.org/)
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.