Seminario con il dott. Massimo Mangialavori “Gli aspetti fondamentali del Metodo della Complessità in Medicina Omeopatica” Verona 25-26/1/2014

Scrive il dottor Mangialavori:

“In questi ultimi 30 anni la Medicina Omeopatica sta probabilmente attraversando il suo periodo di maggiore “rivoluzione” e possibile allargamento dei suoi orizzonti metodologici, culturali, scientifici e clinici.

Cionondimeno nei paesi occidentali si assiste sempre di più ad un allontanamento dei medici da questa meravigliosa quanto efficacissima medicina.

Lo sforzo del gruppo di colleghi con cui studio e lavoro da quasi 30 anni è stato principalmente centrato sul rispetto delle enormi acquisizioni dei grandi omeopati del passato e sul tentativo di proseguire questo lavoro alla luce dell’evoluzione del pensiero medico, psicologico, scientifico, epistemologico, senza mai dimenticare la realtà della clinica quotidiana.

Il contenuto di questo seminario è principalmente una rilettura critica dei fondamenti del pensiero omeopatico – cosiddetto “classico” – della sua letteratura, del significato delle acquisizioni cliniche di allora e di oggi. Il tutto illustrato anche attraverso casi clinici con lunghi follow-up.
Il “Metodo della Complessità in Medicina Omeopatica” è il frutto di un lavoro decennale e in itinere di un affiatatissimo gruppo di medici omeopati – non solo italiani – che sento il dovere di ringraziare.”

Date, orari e sede

Sabato 25 e domenica 26 gennaio 2014

SABATO:
mattina 9,00 – 13,00
pomeriggio 15,00-19,00
DOMENICA
mattina 9,00 – 13,00

ECM

Evento ECM n. 314-80528 ed.1: attribuiti 12 crediti per tutte le professioni.

Quote, modalità e documentazione per l'iscrizione

– € 250,00

– € 200,00 per i Soci FIAMO, LIGA e SIMO.

– € 100,00 per gli allievi iscritti alla Scuola di Verona

I prezzi si intendono I.V.A. inclusa.

Dettaglio del corso

Programma

SABATO 25 gennaio 2014: orario 9.00 – 13.00; 15.00-19.00
DOMENICA 26 gennaio: orario 9.00 – 13.00

– L’uso ragionato della letteratura in MedicinaOmeopatica.
– Prospettive di studio dei rimedi sulla base delmateriale presente in letteratura.
– Concetti fondanti dell’uso della nostra letteratura:le sostanze usate per i proving, la loro elaborazione,le materie mediche pure e quelle cliniche.
– Uso ragionato dei repertori: grandezze e limiti alla luce dei diversi testi, dell’organizzazione del materiale, della obsolescenza del linguaggio, dell’evoluzione del pensiero umano, medico e omeopatico.
– Il valore della storia del paziente, il suo relato, l’ascolto, il distinguo tra segni e sintomi, il senso e l’interpretazione dei segni e dei sintomi, il controtransfer del medico omeopata, la valutazione dei risultati della terapia, la fondatezza del follow-up, il confronto delle diverse esperienze.
– L’analisi dei segni e dei sintomi, l’utopia della lettura non-interpretativa.
– Il passaggio dalle Materie Mediche ai repertori cartacei, all’informatica.
– La coerenza tra lo studio delle sostanze, dei rimedi, dei risultati clinici.
– Sintomi omeopatici e Temi.

Ampio spazio sarà dato alla discussione in sala.

Curriculum
Massimo Mangialavori lavora come medicoomeopata a Modena dal 1985.
Dai primi anni ’90, su richiesta di alcune delle più autorevoli scuole e associazioni omeopatiche europee e americane, ha cominciato a fare

conoscere il suo personale approccio allo studio e alla pratica della Medicina Omeopatica.

Il Metodo della Complessità in M.O. è stato presentato nel primo testo di metodologia omeopatica scritto in Italiano, tradotto in Inglese e
Tedesco e pubblicato nel 2004 (Praxis, voll. I e II).
Autore di diversi altri testi tradotti anche in Portoghese, Spagnolo, Ceco e Giapponese, Mangialavori tiene regolarmente corsi
internazionali e ha fondato e diretto una scuola internazionale in Italia e negli Stati Uniti, medico e paramedico dell’Ospedale Omeopatico diG lasgow.
Ha lavorato come formatore del personale Presidente e fondatore di Ulmus, un’associazione che si occupa di ricerca e studio in Medicina

Omeopatica, è stato l’ideatore del Delphi Project for Homeopathy – una delle più autorevoli raccolte di casi clinici a livello internazionale – e di

Homeovision, un portale per l’informazione scientifica rivolto a medici, farmacisti e pazienti.
Il suo lavoro è particolarmente riconosciuto per l’importanza rivolta alla clinica e alla consistente raccolta di casi con lunghi follow-up trattati con
successo, per anni e con un solo rimedio.

Sito: www.mangialavori.it

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.