Prof. Paolo Bellavite : lezione di “Fisiopatologia omeopatica – Omeo Patologia” – Verona 15/12/2018 ore 9.00


Il prof. Paolo Bellavite sta tenendo presso la Scuola di Medicina Omeopatica di Verona un corso di “Fisiopatologia omeopatica”, consistente in tre lezioni, una all’anno, dati i suoi tanti impegni.

Partendo dalle teorie scientifiche che possono spiegare il concetto antico di Forza Vitale che è alla base dell’Omeopatia e, a ben vedere, dell’intera medicina impostata su basi ippocratiche, illustra la natura profondamente omeopatica delle leggi che regolano la Fisiologia umana e la Patologia Generale.

È questa una radicale novità rispetto alla presentazione delle dimostrazioni scientifiche dell’efficacia del rimedio diluito e dinamizzato, un vero salto di profondità logica e culturale cui non siamo abituati, frutto dei tanti anni di studio, ricerca e confronto che hanno caratterizzato la carriera professionale del prof. Paolo Bellavite.

Ad una prima lezione dedicata alla Omeo Dinamica, tenuta nello scorso anno accademico, seguirà a dicembre una lezione sulla Omeo Patologia e poi una terza finale nell’anno accademico 2019-2020 sulla Omeo Terapia, arrivando così ad illustrare il razionale profondo dell’utilizzo di rimedi diluiti e dinamizzati prescritti secondo il criterio della similitudine.

Una serie di contenuti quindi importanti per la formazione e l’aggiornamento di ogni omeopata, complemento a tutta la preparazione fornita da ogni Scuola.

Data l’eccezionalità di questo ciclo di lezioni, la Scuola di Medicina Omeopatica di Verona, in accordo con la richiesta di Paolo Bellavite, rende possibile e gratuita la partecipazione ad esse da parte degli iscritti alle altre Scuole del circuito FIAMO.

Paolo richiamerà i concetti illustrati nella precedente lezione, rendendo così comprensibile la partecipazione anche a chi non ha assistito al primo incontro.

Sabato 15 dicembre, dalle 9 alle 13, si svolgerà la seconda lezione, sulla Omeo Patologia, che si occupa degli errori “in eccesso”, “ in difetto” o “ in prospettiva” che fa la forza vitale (omeodinamica) quando cerca di riportare l’equilibrio dopo una o più perturbazioni.

Come diceva Hahnemann, la forza vitale è “cieca” e “ perde la ragione”, per cui solo se ne comprendiamo i suoi metodi di funzionamento e i suoi errori possiamo poi pensare di apportare con intelligenza un aiuto mediante la Omeo Terapia.

Paolo Bellavite, dopo aver studiato e insegnato Patologia Generale tutta la vita, mette a disposizione degli studenti di omeopatia la sua esperienza e le sue idee, che si appoggiano sulle conoscenze scientifiche ben consolidate per fare un passo avanti verso una nuova veduta della malattia così come fornita dalla scienze della complessità e dei sistemi dinamici. La malattia è vista quindi come un attrattore patologico nello spazio dell’energia, una concezione che potrebbe essere assimilata ad una nuova e razionale rivisitazione del vecchio concetto di miasma. Tale veduta non solo è perfettamente compatibile con l’approccio omeopatico, ma lo prevede come soluzione farmacodinamica efficace.

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.