Una proposta per le medicine non convenzionali


Fonte: A cura della redazione FNOMCeO web del: 08 11 2006

 

E’ stata redatta con il contributo fondamentale della Federazione degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri dell’Emilia Romagna ed ora, dopo l’approvazione dell’Assemblea Legislativa della Regione ?pronta per essere presentata alle Camere: si tratta della proposta di legge sulla “Disciplina delle Medicine Non Convenzionali esercitate da laureati in medicina e chirurgia, odontoiatria e veterinaria

Lo prevede l’articolo 121 della Costituzione che le Regioni possano fare proposte di legge alle Camere. E cos?la Regione Emilia-Romagna si ?fatta promotrice di una legge sulla “Disciplina delle Medicine Non Convenzionali esercitate da laureati in medicina e chirurgia, odontoiatria e veterinaria”

Alla redazione del testo del progetto di legge hanno contribuito la Commissione per le Medicine Non Convenzionali dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Bologna, della Federazione Regionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Regione Emilia-Romagna, del Comitato Permanente di Consenso e Coordinamento per le Medicine Non Convenzionali in Italia e delle associazioni di pazienti che il Comitato rappresenta

Di seguito l’estratto del resoconto integrale della seduta del 5 luglio 2006 dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna e il comunicato stampa della Federazione degli Ordini dei Medici Chirurghi e Odontoiatri dell’Emilia-Romagna.

A cura della redazione FNOMCeO web

 

Leggi PDF allegati:
Leggi il comunicato stampa della Frer
Leggi il resoconto dell’Assemblea legislativa

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.