La Scuola di Medicina Omeopatica di Verona dispone di locali adeguati che permettono l’insegnamento frontale in ottemperanza dell’ultimo DPCM relativo alle misure di contenimento Covid-19. Modalità di accesso alla scuola: si ricordano a tutti gli obblighi vigenti dettati dalla normativa anti pandemica, quali l’uso degli igienizzanti e della mascherina. Prima dell’ingresso a Scuola verrà misurata la temperatura corporea.

“Aggiornamenti su Scienza e Omeopatia” – Verona, sabato 29 gennaio 2022

RELATORI: Paolo Bellavite, Leoni Bonamin, Giovanni Dinelli, Bruno Galeazzi, Andrea Valeri, Michel Van Wassenhoven.

L’Omeopatia nasce come applicazione terapeutica, basata su dati sperimentali e logiche razionali rigorose, del principio del Simile in medicina.

L’approccio sperimentale, clinico e osservazionale ha sempre fondato e guidato la prassi omeopatica, mentre più tardive sono state le dimostrazioni dei meccanismi d’azione biochimici e biofisici del rimedio, arricchitesi di prove e spiegazioni scientificamente convincenti solo negli ultimi decenni.

Il rapporto Omeopatia/Scienza rimane tuttavia fragile, non solo nella vulgata, ma anche nel numero di ricerche e ricercatori attivi nel campo.

Sappiamo benissimo che ciò è dovuto a difficoltà oggettive, cioè all’ostracismo mostrato dai luoghi ove si fa ricerca, come gli Istituti Universitari e sappiamo anche che quando questi spazi si aprono fioriscono sempre lavori di qualità e la serietà di questa lettura della materia vivente viene puntualmente confermata, ma l’insufficienza rimane.

Approfondire i rapporti tra Scienza e Omeopatia è un compito che la Scuola di Medicina Omeopatica di Verona si propone non da oggi (vedi i festeggiamenti per il trentennale del 2018, vedi il Congresso “Capra” del 2011, vedi i seminari sul tema svolti in precedenza e vedi le ricerche e le sperimentazioni svolte direttamente dalla Scuola).

Il seminario che la Scuola di Verona organizza per sabato 29 gennaio prossimo si pone in continuità con questa storia e con le premesse che la muovono, cioè il riconoscimento dell’importanza che la Medicina Omeopatica si muova all’interno e in dialogo con le correnti più vive del pensiero scientifico contemporaneo. Convinti che vi sia molto spazio per affermare la sua specificità e grande sia il contributo che essa può dare alla crescita scientifica e culturale oltreché alla cura dei malati, umani, animali e vegetali.

È un approccio di cui andiamo fieri e che non ci stancheremo di praticare.

Nel seminario alcuni dei più competenti ricercatori e studiosi della materia, italiani e stranieri, ci aggiorneranno sui risultati dei loro studi come delle ricerche che la comunità omeopatica mondiale ha svolto negli ultimi anni e sulle prospettive che le si aprono, con particolare attenzione alle ricadute sui dibattiti in corso e sulla pratica clinica.

Interverranno il prof. Paolo Bellavite, già docente di Patologia Generale alla Facoltà di Medicina dell’Università di Verona, il prof. Giovanni Dinelli, Direttore del Corso di Agricoltura Biologica all’Università di Bologna, il dott. Bruno Galeazzi, internista, medico omeopata, membro della Facoltà di Omeopatia di Londra, attuale Presidente FIAMO, il dott. Andrea Valeri, medico omeopata, Presidente SIMO, approfondito conoscitore della letteratura omeopatica e scientifica ed inoltre due relatori di primissimo piano della scena internazionale, la professoressa Leoni Villano Bonamin, veterinaria, docente all’Università di Sao Paulo (Brasile), già presidente di GIRI e il prof. Michel Van Wassenhoven, medico omeopata belga, ricercatore con l’Università di Bruxelles, già ospite della Scuola nel 2018.

Il seminario sarà tanto in presenza che da remoto, per gli iscritti e i relatori impossibilitati ad essere a Verona.

Attenzione sarà sempre posta al dialogo con i presenti in sala.

Sarà attivo un servizio di traduzione dall’inglese.

Per informazioni ed iscrizioni v.  http://www.omeopatia.org/ o contattare la segreteria al seguente numero 045/803.09.26

Date, orari e sede

Sabato 29 gennaio 2022

Mattina: 09.00 -13.00; 14:00-19:00

Scuola di Medicina Omeopatica di Verona
Vicolo Dietro Santi Apostoli 2
37121 Verona

Il Seminario potrà anche essere seguito online (piattaforma Zoom)

A chi è rivolto

Il seminario è rivolto a tutti gli allievi delle Scuole di Formazione, ma anche ai colleghi già diplomati ed attivi professionalmente, con cui si vuole instaurare un proficuo scambio di esperienze e riflessioni cliniche.

Quote, modalità e documentazione per l'iscrizione

Costi:

€ 70,00 I.V.A. inclusa.

Il Seminario è a numero chiuso.

Iscrizione: direttamente da questo sito registrandosi e inviando la propria iscrizione al Seminario.

La segreteria invierà la risposta con la successiva modalità di pagamento.

L’iscrizione è da considerarsi valida solo dopo aver effettuato il bonifico e aver inviato la contabile per mail o via fax alla Segreteria (045.803.09.26).

Per informazioni sul programma e sulle modalità di partecipazione contattate la Segreteria della Scuola di Medicina Omeopatica di Verona info@omeopatia.org – tel. 045.8030926

Documentazione

Questo sito prevede di utilizzare determinate categorie di cookie per diversi motivi. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie utilizzati e limitarne l’utilizzo, consulta la cookie policy.